Citta’ della scienza, Ricostruiamola!

Migliaia in marcia per la Città della Scienza, i bambini delle scuole: ridateci il nostro museo e gli investigatori confermano: incendio doloso.
In migliaia hanno partecipato alla marcia organizzata stamani alla Città della Scienza, reazione dei napoletani all’incendio doloso che lunedì scorso ha devastato lo Science center del polo di ricerca e divulgazione scientifica di Bagnoli.
I bambini delle scuole di Napoli che si sono messi in testa al corteo. Lo slogan? “Rivogliamo il nostro museo”, scandito mentre attraversavano i luoghi dove sorgeva “la loro città”.
…Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris che sottolinea: “Napoli ha un cuore grande, ricostruiremo sicuramente la Città della Scienza perchè con la cultura si combatte il male e la criminalità”
…Martedì arriveranno gli scienziati di Ecsite, la rete europea di Science Centres e musei della Scienza che ha sede a Bruxelles. Il polo che ha avuto tra i fondatori Carlo Rubbia, Rita Levi Montalcini e Gino Nicolais (ieri tra il pubblico con la solidarietà del Cnr che presiede), chiama a raccolta i protagonisti del mondo scientifico.

Un appello che non possiamo ignorare
Nel corso dell’incontro, non senza momenti di commozione, il presidente della Fondazione Idis, Vittorio Silvestrini, ha ribadito con forza la propria road map: “Se ce ne andiamo, sarebbe una resa dello Stato di fronte alla criminalità. Ricostruire è un imperativo. Entro marzo riapriremo lo Science Centre, in parte all’aperto in parte su ciò che resta dell’incendio. Già da lunedì riaprirà il cantiere che entro una decina di mesi dovrà consentire il varo del padiglione Corporea, i cui 5000 metri quadri inizialmente verranno usati come area espositiva.
Quindi l’apertura dei cantieri della nuova Città della Scienza entro l’estate”. L’inaugurazione della nuova struttura è prevista entro la fine del 2014. Da Repubblica
Manifestazione-città-della-scienzaImmagine da il Mattino di Napoli

… In seguito al disastro che la scorsa notte ha colpito la Città della Scienza di Napoli, sono stati immediatamente attivati tutti i canali per rispondere all’immensa ondata di solidarietà che si è sviluppata nel paese. L’obiettivo è capitalizzare la disponibilità di tutti, cittadini, istituzioni e aziende , che vogliano offrire il proprio contributo per la rinascita del polo tecnologico e scientifico di Bagnoli.
Dal sito del collega Sergio Casiraghi
Questo il Link per avere informazioni sull’iniziativa: http://sperimentata.blogspot.it/2013/03/citta-della-scienza-ricostruiamola.html

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *