Quiz ufficiale del Ministero

Oggi sono stati pubblicati i test della prova preselettiva per i 321.000 candidati al Concorso a Cattedra in gara per gli 11.542 posti.
A partire dalle ore 20.00 nel sito del Ministero dell’Istruzione, ciascun candidato potrà allenarsi per la prima prova del Concorso esercitandosi direttamente con i 3500 test che la compongono.

Il simulatore del Ministero mette a disposizione 70 batterie di esercitazioni, ciascuna di  50 quesiti  formulati con gli stessi criteri di quelli che saranno utilizzati nei  giorni del 17 e 18 Dicembre per la prova preselettiva. I candidati potranno così effettuare i test, esercitarsi nelle prove, e il simulatore fornirà loro un riepilogo di quanto effettuato.

Come si svolgono le simulazioni nel sito del Ministero
Al termine del tempo stabilito il sistema interrompe automaticamente la procedura e acquisisce unicamente le risposte fornite dal candidato fino a quel momento.
Attenzione:
a chi sbaglia non sarà segnalata la risposta giusta o sbagliatae non verrà messo a disposizione il file per la stampa eventuale.
Durante lo svolgimento della prova le risposte già fornite potranno essere corrette fino all’acquisizione definitiva, questo per logica dovrebbe essere valido  sia nelle esercitazioni che nella prova reale.

Sempre sul sito del ministero è possibile segnalare eventuali osservazioni derivanti da quesiti non ben formulati presenti nell’archivio delle 3500 domande. Contestualmente ai test è pubblicato il calendario delle prove preselettive e sono comunicate le 2.400 scuole in cuisi svolgeranno i test suddivisi per Regione.
Le prove si svolgeranno nei giorni indicati in quattro turni, nelle aule informatiche degli istituti selezionati sul territorio nazionale. Per quell’occasione nelle stesse scuole ci sarà un fermo lezioni. Secondo le previsioni del Miur tutte le prove saranno svolte entro luglio 2013.

Ricordiamo
Il test è composto da 50 domande a risposta multipla, quattro per ognuna.
La prova contiene 18  quesiti di logica, 18  di comprensione del testo, 7 sulle competenze digitali, 7 di lingua straniera (inglese o francese). Saranno concessi 50 minuti per risolvere  quesiti, al termine dei quali si attiverà il punteggio automatico.
Ogni risposta esatta corrisponde a un punto, mentre ogni risposta sbagliata ne toglie mezzo e per le non risposte ci saranno zero punti.

Il punteggio acquisito nella prova preselettiva non concorre alla formazione del voto finale nella graduatoria di merito.
L’esito della prova, una volta conclusa, sarà visualizzato immediatamente presso la postazione informatica del candidato.

Sul sito del Ministero www.istruzione.it e sui siti regionali USR sarà possibile ricavare tutte le informazioni necessarie per accedere al simulatore. Da oggi fino al 12 Dicembre si può far domanda per entrare a far parte delle commissioni giudicatrici.

A partire dal giorno 8 gennaio 2013 il candidato potrà visualizzare la propria prova preselettiva, servendosi delle credenziali di accesso  ottenute al momento della presentazione della domanda.
Chi non supera la prova è escluso dalle prove successive: la prova scritta su argomenti caratterizzanti la cattedra per cui si concorre e la simulazione di lezione frontale.
Chi supera i test, invece dovrà poi sostenere una prova di competenza (in alcuni casi una prova solo scritta, in altri anche scritto-grafica o pratica) e un’altra di “attitudine” rispetto al rapporto con gli studenti, L’argomento sarà sorteggiato per simulare una lezione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *