Studenti e Diritti Umani – Scuole aperte sulle città

 

2018-Diritti-Umani-X-SITO. Progetto Cidi di Milano
Prima Edizione a.s. 2017-18
Video Ed. a.s. 2017-18
Premiazione realizzata dagli studenti
Vota il tuo preferito

 

OGGI PARLIAMO DI DIRITTI UMANI
I diritti  umani visti dagli studenti – Workshop di presentazione dei lavori delle classi
Giovedì 19 Aprile 2018 – Civico Polo Scolastico A. Manzoni Milano
Via G.Deledda, 11  (MM1-MM2 Loreto –uscita viale Brianza)

Vai a indicazioni operative,
materiali per l’attività

Il progetto 2017-18
Il CIDI di Milano propone, alle classi delle scuole secondarie di Milano e della Lombardia un concorso per la realizzazione attraverso i linguaggi espressivi più congeniali al proprio indirizzo di studi e alle proprie attitudini  (video; fotografia; pittura, grafica, letteratura, musica, teatro, ecc.) un prodotto in grado di dare forma al pensiero, alle emozioni e alle considerazioni emersi in un percorso di documentazione e approfondimento svolto realizzati nel corso dell’anno scolastico con i propri insegnanti su una tematica scelta dal gruppo classe inerente ai Diritti Umani.

La proposta si caratterizza per la possibilità offerta agli studenti di presentare al pubblico in una giornata aperta   alla cittadinanza e alle scuole e in uno spazio cittadino dedicato i prodotti con mostre fotografiche, pittoriche e plastiche; esecuzioni musicali e teatrali, letture di poesie, proiezioni videoclip  ecc. e di interagire personalmente con i visitatori.

L’impegno del Cidi
Il CIDI Milano  mette in palio 500,00 (cinquecento) Euro  che verranno  assegnati da un’apposita Giuria alle clasi di tre istituti diversi  che avranno realizzato i prodotti e i progetti più significativi  in base a una serie di criteri a cui si rimanda. Un ulteriore premio di 500,00 (cinquecento) Euro verrà assegnato ad un dei prodotti non selezionati che verrà individuato dagli studenti e dal pubblico mediante votazione online. La giuria segnalerà inoltre con menzioni i lavori ritenuti più significati.

In occasione dell’apertura delle mostre  si svolgerà inoltre un seminario  formativo durante il quale  gli insegnanti potranno confrontarsi con esperti, docenti universitari ed esponenti della società civile sugli aspetti metodologici  legati all’educazione alla cittadinanza che dal prossimo anno sarà anche materia dell’esame di stato;

Ai docenti che aderiranno, il CIDI fornirà un supporto metodologico nella fase di progettazione con alcuni incontri collettivi presso la sede del CIDI e una consulenza individualizzata a richiesta nella fase di realizzazione del prodotto didattico da presentare.

Le origini del progetto
Dalla prima edizione  il CIDI di Milano ha collaborato con  il Festival dei Diritti Umani, che si svolge annualmente alla Triennale di Milano, proponendo alle scuole un progetto didattico per la realizzazione nelle classi di un prodotto multimediale che potesse esprimere le riflessioni e le emozioni degli studenti su temi liberamente scelti tra quelli  relativi ai Diritti umani. La proposta del CIDI ha avuto un notevole successo sia per la partecipazione di numerose classi e per la qualità dei prodotti realizzati, sia soprattutto per il livello di coinvolgimento degli studenti nelle tematiche trattate ottenuto  grazie alla proposta centrata su un compito di realtà che ha offerto l’occasione per sperimentare in classe una didattica laboratoriale e per competenze, ambito sul quale il CIDI da diverso tempo è impegnato in attività  di formazione  con le scuole e i docenti.

Filmati…

….. ….444-Festival-2-annualità 2° annualità 2016 – 17
….. ….Diritti-Umani-x-home 1° annualità 2015 – 16

Il perché di un nuovo progetto
Il CIDI, seguendo da vicino la realizzazione dei lavori, ha potuto constatare che l’esperienza  nei due anni trascorsi è stata molto significativa sul piano pedagogico e didattico per la varietà di idee, approcci metodologici e organizzativi grazie al  contributo creativo di tutti i docenti che hanno partecipato.
Forte di tali risultati e dell’esperienza acquisita, il CIDI ha voluto riproporre anche per questo anno scolastico  il Progetto dando però ancora maggior risalto  al lavoro delle scuole e al protagonismo degli studenti e aprendo l’iniziativa alla città in un momento diverso  dal Festival nella logica di offrire  più occasioni di riflessione sulla  tematica dei Diritti umani così centrale nella società attuale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *